Viale del Lavoro – Milano 1952

L’edizione della Fiera del 1952 confermò il successo dei precedenti trend di crescita della manifestazione, facendo registrare oltre diecimila espositori e la bellezza di oltre quattro milioni di visitatori provenienti da tutti i paesi del mondo. Fu un’edizione la cui nota innovativa era rappresentata dalla presenza della Rai che aveva installato un ripetitore che consentiva di irradiare il segnale all’interno dei padiglioni per tutta la durata della manifestazione, consentendo la visione di documentari, spettacoli e anche un notiziario giornaliero.

Viale del Lavoro

Rappresentarono una prova generale del vero e proprio sistema radiotelevisivo nazionale che sarebbe stato inaugurato di lì a poco. Come detto una folla di visitatori prese d’assalto i padiglioni, rendendo necessaria una fitta segnaletica interna che indirizzasse correttamente i flussi. nella fotografia è immortalato un vigile che coordina il traffico pedonale nello snodo di Largo del Lavoro. Lungo il viale del lavoro sono visibili macchine per l’edilizia dei padiglioni della meccanica (gru, elevatori, ecc.)

 

About the author
spirale