Piazzale Biancamano – Milano , 1951

In Piazzale Biancamano, proprio in mezzo allo spartitraffico, campeggia una struttura piuttosto insolita adibita a funzione di bar. Era stata costruita nel 1951 dall’architetto Arrigo Arrighetti con funzione di stazione per tram interurbani, la prima in assoluto nel suo genere a Milano. È sostenuta da pilastri liberi e si sviluppa in una forma allungata che gli conferisce un tono decisamente caratteristico.

Piazzale Biancamano

Il contrasto tra la parte muraria in cemento armato, le colonne portanti in anticorodal anodizzato e la parte vetrata determinava un contrasto molto convincente. La funzione della grande sala chiusa e riscaldata era di ospitare i passeggeri che partivano per le diverse destinazioni extraurbane. All’interno della sala d’attesa era ospitato anche un bar, funzione che sarebbe divenuta quella definitiva della struttura, quando, intorno agli anni ’80, ha abbandonato la funzione di sala d’aspetto per esser riconvertita proprio in un locale della movida milanese, noto con il nome di ATM.

 

About the author
spirale