La Chiesa di San Calocero – Milano, 1943

La chiesa si trovava a un livello molto più basso del piano stradale, come ricordano Mezzanotte e Bascapè, cosa che farebbe pensare a una remota antichità del complesso. Ciononostante nei documenti non si trova menzione fino al 1519 quando, in piena guerra tra gli Sforza e i Francesi, fu gridato al miracolo quando la Vergine fu vista stillare lacrime – da allora detta Madonna del Pianto.

Chiesa San Calocero

Nel 1565 Carlo Borromeo volle che l’oratorio che l’ospitava venisse ampliato e la Vergine posizionata sopra l’altare maggiore. La facciata che si vede in foto risale invece al 1718, ma rimase incompiuta mancando gli stucchi che avrebbero dovuto integrare la parte in mattoni. La chiesa era a una sola navata coperta con volta a botte. Colpita marginalmente dalle bombe anglo americane, non si trovò soluzione migliore che abbatterla, cosa che avvenne nel 1949, tra l’indifferenza di tutti e il solo grido di denuncia di Costantino Baroni.

 

About the author
spirale